1975-76

Risultati   Classifica   Indice

Dopo aver “provocato” la retrocessione del Savona dalla C con la meteora Gavinovese, Mario Robbiano prende il timone dei biancoblù. Timone che reggerà in maniera alterna, facendo saltare allenatori e pagamenti di stipendi, ma regalando anche fior di giocatori alla piazza.
Quest’andamento altalenante si riflette anche sulle prestazioni della squadra, decisamente in ripresa ma non in grado di approfittare del duello tra Omegna e Biellese, deciso a favore dei lanieri in uno strepitoso spareggio al Comunale di Torino con il risultato finale di 2-1 dopo i supplementari.
Vengono comunque poste le basi per una squadra che per tre anni farà disperare ed entusiasmare i tifosi biancobù.
Vittorio Panucci disputa il suo quarto e ultimo campionato con il Savona: 60 gol in 126 partite con gli striscioni fanno di lui il più prolifico cannoniere del dopoguerra.