Prima Squadra

Dal sito http://emeroteca.coni.it/ ricaviamo queste copie de “Lo Sport Illustrato” di presentazione al campionato 1913-14.
Le imprecisioni che troverete sono molte, ma a quei tempi il calcio era ancora considerato uno sport per giovani eccentrici e un po’ esterofili (il campo si chiamava “pelouse”, il pallone “ball” ecc.), non per niente trovava spazio dopo ciclismo, motociclismo, automobilismo, ginnastica, atletica, equitazione, pattinaggio e qualsiasi altra disciplina vi possa venire in mente, voli in mongolfiera compresi!
Per chi vuole divertirsi diamo qualche spunto: la pubblicità parla di 47 squadre, anche se in realtà il giornale riporta gli stemmi delle sole 29 compagini del nord Italia e le partecipanti alla prima divisione furono in totale 45; il Savona viene presentato come Fratellanza, con lo stemma a bande orizzontali bianche e blu, mentre i giocatori indossavano la classica maglia a strisce verticali; della Fratellanza, così come per la Vigor, la Libertas e altre, non è minimamente specificata la città di provenienza, addirittura l’Associazione Milanese Calcio è chiamata con l’acronimo A.M.C. senza altre indicazioni (lasciate probabilmente alla fantasia dei lettori); in qualche foto sono ritratti 10 giocatori con 11 nomi in calce…