Registrati Home  ·  La partita  ·  Campionato  ·  Classifica  ·  Statistiche
Il Club

?Chi siamo
?Il consiglio direttivo

Gallery

?Indice
?Le partite
?I protagonisti
?Tifo & Turismo
?Immagini & Ricordi
?I video
?Gli audio

La storia del Savona

La storia del Savona
? Tutti i campionati
? Tutti gli avversari

Utenti online
In questo momento ci sono, 24 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui

Provenienza visite
free counters

News

?Archivio articoli
?Argomenti
?Cerca
?Invia news
?Top 10

Utility

?Web Links
?Tuo account
?Segnala SavonaClub.it
?Contatti
?AvantGo

Area Riservata

?Russopoli
?Le figurine del Corriere
?Il francobollo del 1959
?L'invito del 1947
?I "gettoni sport" D.E.A.
?La giostra dei foot-ballers
?La tessera del 1920
?La figurina del '42-'43
?Giochi on line

Meteo

Il Meteo di Savona
Clicca per vedere
by LIBERO.it

Viabilit
Autostrada dei Fiori SpA
Clicca per vedere

Autostrade SpA
Clicca per vedere

Serie C 1959-60

Fine estate 1959: Il Savona FBC era ritornato in Serie C, e si inaugurava il nuovo stadio di Legino, intitolato a Valerio Bacigalupo.
Due avvenimenti di grande rilievo per la storia della nostra Citt?: in particolare quello riguardante l'inaugurazione del nuovo stadio.
La costruzione di questo impianto (all'epoca di concezione molto moderna) era risultata assai travagliata (come capita di spesso a Savona, in questi casi) perch?, ad un certo punto dei lavori, l'ingegner Fenaroli di Milano, titolare dell'impresa esecutrice dei lavori, era stato coinvolto in uno dei pi? misteriosi ?gialli? del dopoguerra: quello relativo all'assassinio della moglie, Maria Martirano (un delitto che fece scorrere fiumi d'inchiostro, che divise l'Italia in innocentisti e colpevolisti: il processo si concluse con la condanna all'ergastolo dell'ing. Fenaroli quale mandante dell'assassinio).
I lavori furono sospesi, e poi terminati dalla Cooperative Edile Savonese. Cos? il 3 Settembre 1959 si svolse la solenne inaugurazione: tagli? il nastro mamma Angiolina, la mamma di Valerio, accompagnata dagli altri figli tutti ex-calciatori ed in campo, con i biancoblu, c'era proprio il Torino (che ironia della sorte, stava apprestandosi a disputare il primo campionato di Serie B nella sua storia).
Sugli spalti 9.000 spettatori (non c'erano ancora le curve, completate nella stagione del passaggio in Serie B 65?66, e la sopralevazione della gradinata, effettuata proprio, con i tubi Innocenti, nell'ultima stagione di cadetteria) ed un clima di grande entusiasmo.
Questo il tabellino della giornata: Savona?Torino 0-3, reti Moschino e doppietta di Mazzero. Savona: Ferrero (Arrighi), Valentino Persenda, Ballauco, Contin, Pierucci, Mariani, Serena, Bartolaccini, Teneggi, Turotti, Marchiandi.
Torino: Soldan (Rigamonti), Scesa, Cancian (Farina), Bearzot, Lancioni (Gerbaudo), Bonifaci, Santelli, Mazzero, Virgili, Moschino (Ferrini); Crippa.
Arbitro: Gabbarini di Loano.
Nell'intervallo si disputarono gare di atletica (Savona disponeva di nuovo di un nazionale: il velocista Piero Agretti): l'atletica, infatti, dopo tanti anni di vita stentata alla Valletta (pista in carbonella di 290 metri) trovava cos?, finalmente, una sede adeguata all'importanza del proprio movimento (era l'epoca degli impianti polisportivi, la cui costruzione era stata incoraggiata dal CONI, in previsione delle Olimpiadi romane del 1960).
In quello stesso periodo si inaugur? anche la ?Palestra CONI? di Corso Tardy e Benech (da sempre impropriamente denominata ?Palazzetto dello Sport?); anche quello era un impianto attesissimo dai praticanti di moltissime discipline sportive, relegati in palestre, palestrine, cantine varie, sparse un po' per tutta la citt?. In particolare trovarono sede stabile tre specialit? nelle quali Savona poteva vantare punte di eccellenza: la lotta greco romana (con la squadra della Fratellanza, a lungo in Serie A, con Granaiola e Turco campioni d'Italia), la boxe (che in quel momento, dopo i fasti del ?Moro?Aiello, disponeva di uomini di talento come Bracco e Regesto) ed il basket , portato da Pagnini ai vertici nazionali sia nel settore maschile, sia nel settore femminile.
Si trattava, insomma, di una fase di grande fermento che si inseriva in un discorso riguardante tutta la Citt?: era in piena espansione l'Oltreletimbro, il Commissario Straordinario (era l'epoca dello ?scandalo Ghelardi?, in questa Savona politicamente sempre inquieta) aveva completato il rifacimento di via Paleocapa, si stava tracciando le linee del Piano Regolatore Intercomunale Savonese, un modello molto avanzato di programmazione urbanistica ed economica.
Principalmente, per?, si era alla vigilia del ?boom? economico. L'Italia stava cambiando, e cambiavano le abitudini degli italiani che imparavano a conoscere la televisione, l'automobile, gli elettrodomestici. Ma ne parleremo.
Torniamo al calcio giocato: gli striscioni si preparavano alla Serie C (un girone di ferro, con la Pro Patria, poi promossa, grande favorita, perch? reduce da un duplice scivolone nel giro di pochi anni, dalla Serie A alla C, ma con in campo ancora molti protagonisti della esperienza nella massima divisione).
Pelizzari confermato da Del Buono in panchina aveva ricevuto come rinforzi: il terzino Caffaratti dal Genoa, l'esperta mezzala Bertolaccini dal Lecce, il duo Turotti?Serena dalla Carbosarda (entrambi deluderanno ampiamente), l'ala Marchiandi dalla Sampdoria.
L'esordio risult? entusiasmante: 3-1 al Treviso, con il primo goal di Dario Ballauco (che, per curiosit? della sorte, aveva gi? segnato l'ultimo goal in Corso Ricci, nel 5-0 al Pinerolo), ed una fantastica rete in rovesciata di Corrado Teneggi.
La squadra molto forte in difesa (dove Persenda e Ciglieri ?chiudevano? implacabilmente) e a centrocampo (la regia di Giulio Mariani e la forza di Ilvo Nadali) risult?, in attacco, incompleta, affidata soltanto all'estro del suo cannoniere (alla fine della stagione, per la cronaca, Corrado Teneggi pass? al Como): si cerc? di porre riparo in corso d'opera, ingaggiando Nino Parodi (proprio lui, il vadese, arrivato da Vigevano, via Alessandria) e l'ala torinista, Romano Farinelli, uno dei giocatori pi? estrosi apparsi in maglia biancoblu.
Alla fine, per? arriv? soltanto l'undicesima piazza, con la promessa di rinforzi per la stagione successiva.

Risultati
Classifica
La stagione
Archivio

League ©
Il Forum

 Stagione 2018-2019
 Prossima stagione...
 Formazioni 2018-2019
 Mercato di riparazione 2018-2019
 Nuova stagione
 Tattica...
 LOCANDINA SAVONA - ALESSANDRIA
 Virdis segna anche con la Juve
 Punto della situazione...
 SANNA KICKTIPP 2013

SavonaClub.it Forum


Sito ufficiale

Clicca per leggere

Le altre di Lega Pro


Cerca



Login
Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.

WINDOWX.IT NO SPAM ATTACK 3.1

Vecchi articoli
Wednesday, 10 October
· DESIGNATO UN ROMANO
· SAVONA OSPITE DELLA JUVENTUS
Tuesday, 09 October
· LE DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
· UN DELIRIO TUTTO ITALIANO
· LE PAURE DEL SAVONA
Monday, 08 October
· IL COMUNE MINACCIA IL MILAZZO
· VIRDIS GOL, MA NON BASTA
Sunday, 07 October
· SAVONA ? MANTOVA 2-2
· AL BACIGALUPO ARRIVA IL MANTOVA
Saturday, 06 October
· DUE ASSENZE SICURE
Friday, 05 October
· E' SAVONA-CREMONESE
· GENTILE OUT PER ALMENO 40 GIORNI
Thursday, 04 October
· GRANDE PRIMO TEMPO E RETE SU RIGORE DI QUINTAVALLA
Wednesday, 03 October
· IL SAVONA ELIMINA L'ENTELLA
· DOMENICA DIRIGERA' UN PUGLIESE
· OGGI IL DERBY DI COPPA
Tuesday, 02 October
· PREOCCUPA IL GINOCCHIO DI GENTILE
Sunday, 30 September
· SANTARCANGELO ? SAVONA 1-0
· BIANCOBL? IN SCENA A SANTARCANGELO
Saturday, 29 September
· ''HANNO RACCOLTO MOLTO MENO DI QUANTO HANNO SEMINATO''

Articoli Vecchi


 

? 2002 Copyright by "Savona Club Gazzano WebGroup"
www.savonaclub.it - Sito ufficiale del Savona Club Giuliana Gazzano
Savonaclub.it ? attivo dal 11/07/2002, non ha periodicit? regolare, ma ? aggiornato secondo la disponibilit? del materiale.
Hosted by "Aruba.it" - Created by "Savona Club Gazzano WebGroup"

PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.