Registrati Home  ·  La partita  ·  Campionato  ·  Classifica  ·  Statistiche
Il Club

?Chi siamo
?Il consiglio direttivo

Gallery

?Indice
?Le partite
?I protagonisti
?Tifo & Turismo
?Immagini & Ricordi
?I video
?Gli audio

La storia del Savona

La storia del Savona
? Tutti i campionati
? Tutti gli avversari

Utenti online
In questo momento ci sono, 33 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui

Provenienza visite
free counters

News

?Archivio articoli
?Argomenti
?Cerca
?Invia news
?Top 10

Utility

?Web Links
?Tuo account
?Segnala SavonaClub.it
?Contatti
?AvantGo

Area Riservata

?Russopoli
?Le figurine del Corriere
?Il francobollo del 1959
?L'invito del 1947
?I "gettoni sport" D.E.A.
?La giostra dei foot-ballers
?La tessera del 1920
?La figurina del '42-'43
?Giochi on line

Meteo

Il Meteo di Savona
Clicca per vedere
by LIBERO.it

Viabilit
Autostrada dei Fiori SpA
Clicca per vedere

Autostrade SpA
Clicca per vedere

Interregionale 1991-92

Il Savona porta sulle maglie la coccarda tricolore che spetta ai vincitori della Coppa Italia e quella vittoria rinnova l'entusiasmo dell'ambiente.
Luigi Vallongo lascia la panchina da vincitore e il suo posto viene preso dalla "vecchia gloria" Orcino. Il reparto di attacco viene rinforzato con l'acquisto di Luca Peselli, centravanti della Pistoiese dominatrice del torneo precedente; dai toscani arriva pure Roberto Milani e c'? il ritorno di Baldi a centrocampo: la squadra appare veramente completa e pronta al salto di categoria.
Nel frattempo, la Federazione decide di far "dimagrire" la C2 riducendo i gironi da 4 a 3, quindi il salto di categoria non sarebbe stato immediato ma solo dopo uno spareggio con una vincente di un altro raggruppamento.
L'inizio ? incerto ma da subito si vedono le potenzialit? dell'organico savonese; a met? girone di andata viene vinto lo scontro diretto contro l'Oltrep?, che conta nelle sue fila gli ex Felice e Bongiorni, e il Savona si insedia stabilmente ai primi due posti: l'altalena prosegue per tutto il campionato con il solo Bra che cerca di inserirsi nella lotta per il primato.
Il ritorno a Stradella vede i biancobl? raggiunti sul 2-2 solo a 10 minuti dalla fine. Si cullano sogni di gloria, resi ancora pi? accesi dall'arresto del presidente dell'Oltrep? per una storia di tangenti: tutti si aspettano il crollo psicologico dei verdi da un momento all'altro.
A tre giornate dalla fine il Savona va a Bra e l'Oltrep? a Rapallo, squadre gi? tagliate fuori da qualsiasi gioco. A Bra si inventano una rivalit? con gli striscioni di cui sotto alla Torretta nessuno sapeva niente, il Savona ? seguito in trasferta da 500 tifosi. La partita ? al calor bianco, lo sgangherato campo piemontese si trasforma in una bolgia, il Savona rischia seriamente il tracollo.
Al 10' del secondo tempo il Bra segna la rete del 2-0 con scene di esultanza fuori da ogni logica: Conti, che ? portiere dei giallorossi ma ? di Savona, si rivolge ai suoi concittadini con gesti che non lasciano niente all'immaginazione. Rabbia e frustrazione montano come un'onda nella tempesta, il Savona tira fuori quello che ha ancora dentro: cinque minuti e Gatti accorcia le distanze. A questo punto i biancobl?, perso per perso, si riversano nella metacampo piemontese nella speranza di agguantare il pareggio. Il 2-2 arriva a un quarto d'ora dalla fine, per merito di Baldi.
La recinzione, sottoposta a un autentico assalto, collassa per buoni 5 metri. Privi di ostacoli, i tifosi possono abbracciare i giocatori e i giocatori i tifosi. L'arbitro non sa che pesci pigliare, perch? non si tratta di un'invasione di campo ma piuttosto di un'orgia selvaggia che si consuma ai bordi dello stesso; i pochi Carabinieri cercano di porsi in mezzo e, aiutati dagli stessi tifosi, rimettono in piedi la recinzione con agganci di fortuna, in modo da far riprendere la partita. I padroni di casa sono in bambola, la spavalderia ? passata in un attimo; il Savona una bestia ferita che cerca l'impresa a tutti i costi e la sfiora in pi? di un'occasione.
Anche a Rapallo finisce in parit? e le restanti due gare non servono a rompere l'assoluto equilibrio. Si deve andare allo spareggio per accedere agli spareggi, sembra assurdo ma ? cos?.
Il calendario ? compresso e non c'? neanche il tempo di rifiatare: il Savona ha la spia della riserva accesa e si presenta a Casale con parecchi uomini tenuti assieme con il fil di ferro.
Ci sono 1.000 savonesi in trasferta ad incitare i loro beneamini, per cercare di sopperire con il tifo alle carenze fisiche. L'incontro non ? certo spettacolare, l'importanza della gara si fa sentire, gli striscioni non sono in grado di far valere l'indubbia superiorit? tecnica e le cose peggiorano quando Barozzi ? costretto ad alzare bandiera bianca. Passano i regolamentari e i supplementari senza che nessuna delle due squadre sia in grado di sbloccare la partita. Si va ai rigori.
Come ad Avezzano il Savona comincia male: Capurro spedisce fuori. Come ad Avezzano Viviani indossa i panni di Superman e para il tiro di Felice. Come ad Avezzano i rigori del Savona si insaccano senza problemi, mentre quelli degli avversari vengono costantemente sfiorati dal numero uno biancobl?. Tocca a Bocchi: portiere da una parte e palla sul palo! SanViviani ci prova ancora ma questa volta neanche lui riesce a fare il miracolo.
La beffa delle beffe ? consumata: vince l'Oltrep?, con il portiere che non ? riuscito a gettarsi neanche una volta dalla parte giusta, e perde il Savona, con Viviani che ha parato un rigore e ne ha sfiorati altri tre.

Risultati
Classifica
La stagione
Archivio

League ©
Il Forum

 Nuova proprietā, nuovo Savona?
 Stagione 2018-2019
 Prossima stagione...
 Formazioni 2018-2019
 Mercato di riparazione 2018-2019
 Nuova stagione
 Tattica...
 LOCANDINA SAVONA - ALESSANDRIA
 Virdis segna anche con la Juve
 Punto della situazione...

SavonaClub.it Forum


Sito ufficiale

Clicca per leggere

Le altre di Lega Pro


Cerca



Login
Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.

WINDOWX.IT NO SPAM ATTACK 3.1

Vecchi articoli
Wednesday, 10 October
· DESIGNATO UN ROMANO
· SAVONA OSPITE DELLA JUVENTUS
Tuesday, 09 October
· LE DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
· UN DELIRIO TUTTO ITALIANO
· LE PAURE DEL SAVONA
Monday, 08 October
· IL COMUNE MINACCIA IL MILAZZO
· VIRDIS GOL, MA NON BASTA
Sunday, 07 October
· SAVONA ? MANTOVA 2-2
· AL BACIGALUPO ARRIVA IL MANTOVA
Saturday, 06 October
· DUE ASSENZE SICURE
Friday, 05 October
· E' SAVONA-CREMONESE
· GENTILE OUT PER ALMENO 40 GIORNI
Thursday, 04 October
· GRANDE PRIMO TEMPO E RETE SU RIGORE DI QUINTAVALLA
Wednesday, 03 October
· IL SAVONA ELIMINA L'ENTELLA
· DOMENICA DIRIGERA' UN PUGLIESE
· OGGI IL DERBY DI COPPA
Tuesday, 02 October
· PREOCCUPA IL GINOCCHIO DI GENTILE
Sunday, 30 September
· SANTARCANGELO ? SAVONA 1-0
· BIANCOBL? IN SCENA A SANTARCANGELO
Saturday, 29 September
· ''HANNO RACCOLTO MOLTO MENO DI QUANTO HANNO SEMINATO''

Articoli Vecchi


 

? 2002 Copyright by "Savona Club Gazzano WebGroup"
www.savonaclub.it - Sito ufficiale del Savona Club Giuliana Gazzano
Savonaclub.it ? attivo dal 11/07/2002, non ha periodicit? regolare, ma ? aggiornato secondo la disponibilit? del materiale.
Hosted by "Aruba.it" - Created by "Savona Club Gazzano WebGroup"

PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.